TES (Tecno Extrusion System), R.A.V System & FEM (Finite Element Method)

list In: Novità Sopra:

Nonostante negli ultimi anni il mercato si sia orientato prevalentemente a paesi dove l’attenzione è più sensibile alla robustezza che al risparmio energetico, il dipartimento tecnico della Bongioanni ha tuttavia continuato a lavorare sui punti cardine sopra citati, considerando la costante crescita tecnologica come l’unico valore aggiunto ad oggi applicabile alle macchine per la produzione di laterizi.

logo TES jpgA questo proposito è stato positivamente rilevato un aumento dell’interesse da parte dei produttori europei che si stanno preparando ad una ripresa del mercato.

Come risultato di questi sforzi, in occasione della Fiera del Ceramitec, la Bongioanni ha introdotto il sistema T.E.S per ottimizzare la gestione e la conduzione dell’impianto di estrusione. Il sistema T.E.S. costituisce l’integrazione tra applicazioni già esistenti, come per esempio il sistema RAV, con innovative soluzioni tra le quali il rivestimento in cemento del tubo mattoniera, la bocca di estrusione rivestita in policarbonato, o l’utilizzo di filiere ad alta efficienza come l’OMEGA e la GAMMA PLUS.

Il sistema T.E.S realizzato su ambiente di sviluppo Siemens (TIA Portal V14 e S7) si presenta come una interfaccia grafica touch-screen semplice intuitiva e di rapida comprensione che si inspira all’industria 4.0 e possiede delle caratteristiche e funzionalità innovative:

  • Una gestione automatica dell’impianto di estrusione.
  • Advanced Manufacturing Solutions con riduzione dei tempi di Set-Up.
  • Adattamenti real-time dei parametri per l’utilizzo dell’energia in modo efficiente.
  • Interazione tra uomo e macchina per un miglioramento della conduzione dei processi produttivi e della diagnostica dell’impianto.
  • La raccolta dati e allarmi “Big data” e le analisi dei dati di produzione potranno essere consultabili e disponibili tramite foglio elettronico Excel, per un’ottimizzazione del prodotto e dei processi produttivi.

InRav Systemoltre, il TES integra il rivoluzionario sistema brevettato dalla Bongioanni Macchine Spa per il controllo automatico della velocità di rotazione dell’elica, il  “R.A.V System” (Regolazione automatica di velocità) di cui è stata attrezzata la Mattoniera Bongioanni in cui si è reso possibile monitorare il livello di riempimento della camera del vuoto. 

Il Software del sistema registra le variazioni attribuite ai valori di massimo e minimo e agisce sul regolatore di frequenza, variando conseguentemente la velocità di rotazione dell’elica che viene mantenuta alla velocità di rotazione ottimale senza l’intervento dell’operatore preposto. 

Gli immediati vantaggi saranno:

  • Alimentazione costante di argilla alla filiera
  • Miglior rendimento della mattoniera 
  • Allungamento della vita utile della mattoniera 
  • Riduzione dei costi di manutenzione della mattoniera 
  • Riduzione dei costi di produzione 
  • Riduzione dell’errore umano

Le funzionalità aggiuntive offerte permetteranno: 

  • La gestione delle ricette in produzione modificabili e salvabili nel Database 
  • La rilevazione dello stato di servizio dell’Estrusore 
  • La rilevazione dello stato di servizio del Degasatore in rapporto a più parametri possibili (per portata, consumo, potenza di lavorazione…) 
  • Controllo del ciclo di riempimento/ svuotamento del gruppo estrusore 
  • Possibilità di esportare la raccolta dati e allarmi (Big Data) tramite USB e monitoraggio da remoto. 
  • Visualizzazione dei tempi di lavoro suddivisi in base allo stato del ciclo.

Per questo la Bongioanni ha presentato il sistema TES che è la coordinazione di sistemi già sviluppati come il RAV con accorgimenti tecnici della Bongioanni come il tubo di estrusione rivestito in cemento, la bocca rivestita in policarbonato e l’utilizzo di filiere ad alto rendimento come la Omega e la Gamma Plus.

Tale risultato è possibile grazie all’ innovativo software che ha permesso di riprodurre gli sforzi subiti dalla tegola sul tetto, e simulare le prove di resistenza effettuate in laboratorio per il rispetto delle normative, sostituendo la maggior parte dei test sul campo, prima indispensabili. Infine, grazie al calcolo del FEM (Finite Element Method), la Bongioanni è riuscita a perfezionare ulteriormente la progettazione della geometria della tegola per ottenere la resistenza meccanica migliore, con ottimizzazione del peso e conseguente riduzione dell’energia necessaria per la produzione e il trasporto della tegola. 

Domenica Lunedi Martedì Mercoledì Giovedi Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre